DETRAZIONE IRPEF SOSTITUZIONE CALDAIA

31 Mag 2019
da Confcommercio Gallarate e Malpensa
Confcommercio Gallarate e Malpensa - Notizie Fiscali

Domanda:

Nel 2018 un contribuente ha sostenuto una spesa per la sostituzione della caldaia del proprio appartamento con una nuova caldaia a condensazione. Per tale intervento quale percentuale di detrazione gli spetta (50% o 65%)?

Risposta:

La Finanziaria 2018 ha:

- prorogato la detrazione per gli interventi di riqualificazione energetica per le spese sostenute fino al 31.12.2018 (la Finanziaria 2019 ha disposto la proroga fino al 31.12.2019);

- differenziato la percentuale di detrazione spettante (50% / 65%) a seconda che la sostituzione dell’impianto di climatizzazione invernale preveda l’installazione di:

o caldaie a condensazione con efficienza energetica stagionale per il riscaldamento ambientale almeno pari al valore minimo della classe A di prodotto (detrazione pari al 50%);

o caldaie a condensazione con le medesime caratteristiche di cui sopra e, contestualmente, di sistemi di termoregolazione evoluti (detrazione pari al 65%);

o generatori di aria calda a condensazione (detrazione pari al 65%).

Ciò è confermato anche nel vademecum “Caldaie a condensazione” predisposto dall’ENEA e disponibile sul proprio sito Internet.

Nel caso di specie va innanzitutto verificato se la nuova caldaia soddisfa il valore minimo di efficienza energetica (classe A). In caso affermativo, trattandosi di mera sostituzione della caldaia esistente con una nuova caldaia a condensazione, il contribuente può usufruire della detrazione per riqualificazione energetica nella misura del 50%, nel limite massimo di detrazione pari a € 30.000 (spesa massima € 60.000). Diversamente, al contribuente non spetta alcuna detrazione per riqualificazione energetica ex Legge n. 296/2006, ma è possibile fruire della detrazione per recupero del patrimonio edilizio ex art. 16-bis, comma 1, lett. h), TUIR, in quanto l’intervento comporta un risparmio energetico (la nuova caldaia ha “prestazioni” migliori della precedente).